I tessuti di lino vestiranno la nostra estate

È un dato di fatto che anche quest’anno i tessuti di lino vestiranno la nostra estate, in quanto intrecciati con il comfort, la freschezza e l’atmosfera rilassata imposta dal mercurio sempre più elevato.

Ma per quanto amiamo i vestiti ariosi di lino, ci preoccupiamo tanto quanto sono considerati tra i più “impegnativi” in termini di pulizia e stiratura. Tuttavia, perché come tappetino originale. le fashioniste che adoriamo il lino, sappiamo come prenderci cura di loro, così possiamo goderne al massimo non solo per tutta l’estate, ma anche per i prossimi a venire!

LAVAGGIO:

Il lino è un materiale resistente che può essere lavato normalmente in lavatrice, anche se puoi anche lavarlo a mano, se il suo colore è forte, trovi l’indumento più sensibile, ecc. Ci sono, tuttavia, alcune cose che devi sapere. Come il cotone, questo tessuto tende a restringersi quando lavato, quindi dovresti evitare l’acqua calda. Preferisci tiepido o freddo. Se i tuoi vestiti hanno una tonalità forte o scura, lavali con il freddo per evitare lo sbiadimento. È meglio usare detergenti delicati, come prodotti progettati per abiti per bambini, detergenti profumati o, ancora meglio, detergenti speciali per abiti sensibili. Evita l’uso di emollienti e non usare mai la candeggina, anche se sono bianchi! Se devi lavare abiti bianchi o di colore chiaro che sono diventati leggermente gialli, usa una candeggina ossigenata.

Un lavaggio eccessivo può danneggiare i capi in lino a causa della struttura in fibra del tessuto. Usa i pochi giri nella centrifuga e lavali insieme con tessuti leggeri o delicati simili, come cotone sottile e biancheria intima. Evita di mescolarli con abiti più pesanti, come jeans, felpe e asciugamani. Se si preferisce il lavaggio a mano, non strofinare troppo il tessuto, poiché torcerebbe le fibre e inizierà a consumarsi.

ESSICCAZIONE:

Una delle migliori proprietà del lino, a parte il suo aspetto meraviglioso, è che si asciuga molto rapidamente – questo rende i vestiti in lino una scelta eccellente per i viaggi e per i giorni con molto calore. Data la velocità con cui si asciuga e tende a ridursi quando esposto al calore, è meglio asciugare in un luogo naturalmente arioso. È facile, dato che di solito indossiamo abiti di lino durante i mesi più caldi dell’anno. Se si sceglie di asciugarli con una macchina speciale, utilizzare un’impostazione di riscaldamento bassa o assente.

Quando li asciughi in modo naturale, appoggia gli abiti su un asciugamano o usa la classica griglia, dopo averli prima modellati. In nessun caso consentire loro di asciugare sui ganci, in quanto faranno segni e ammaccature.

STURATURA:

Per risultati ottimali, stirare i vestiti prima che si asciughino: devono comunque essere leggermente bagnati. Se sono riusciti ad asciugare, quindi spruzzali con un po ‘d’acqua. Regola la temperatura da media ad alta temperatura e premi solo quando ci sono pieghe intense che non scompaiono con il primo passaggio. Inizia a stirare l’interno dei vestiti e ricorda che non è necessario stirare fino a quando il tessuto non è completamente asciutto, poiché si asciugherà molto rapidamente da solo. I vestiti chiari e scuri dovrebbero essere stirati sul retro per evitare l’abbagliamento e lo sbiadimento. Sarebbe bene avere una piastra antiaderente per il ferro che protegge dai segni di bruciatura.

Se vuoi che i tuoi vestiti rimangano stirati e accartocciati più a lungo, puoi usare uno spray da stiro per amido su aree “controverse”, come ginocchia e gomiti.

GUADAGNA PUNTI PER ACCEDERE A SCONTI ESCLUSIVI!

Ottieni punti per ogni acquisto da scambiare in sconti exntra!

DUBBI SU QUALE TAGLIA ORDINARE?

SCRIVICI SU WHATSAPP AL
051 6830607
MISUREREMO IL CAPO INSIEME PER TROVARE LA TAGLIA PERFETTA!

Sei nuovo su Il Passero?
Iscriviti alla Newsletter per il 10% di sconto sugli articoli a prezzo pieno nel tuo primo ordine.


Close

Cart (0)

Cart is empty No products in the cart.